EMAIL E CHAT: UN CUSCINO PUO SALVARCI DAL TEXT NECK

Se ti piace stare sempre incollato sullo smartphone, fai attenzione!
L’abitudine di stare piegato a controllare chat o mail può portare alla lunga alla sindrome del TEXT NECK

Una nuova “cervicale”
Nota anche come “sindorme da smartphone”, il Text Neck è composto da una serie di problemi alla schiena ed al tratto cervicale, causati dall’uso improprio di smartphone e, in misura minore, di tablet e schermi del computer.
Ad affermarlo uno studio diretto dal professor Kenneth Hansraj della New York Spine Surgery and Rehabilitation Medicine che ha misurato il peso sulla colonna legato alle inclinazioni (dai 15 ai 60 gradi) della testa.

Attenzione al “troppo messaggiare”
Smanettate tutto il giorno con la testa inclinata in avanti sullo smartphone, carica passivamente le vertebre cervicali di un peso che va dai 12 ai 27 chilogrammi, ed esattamente: un’inclinazione di 15 gradi comporta un carico pari a 12 kg, 30 gradicorrisponde invece a 18 kg; 45 gradi a 22kg e 60 gradi a 27 kg.
Se quindi trascorri, come molti, dalle 2 alle 4 ore a guardare smartphone e
tablet piegando troppo il collo, trascorri con questa postura sbagliata dalle 730 alle 1460 ore l’anno: più che sufficienti per provocare delle vere e proprie lesioni alla colonna vertebrale, caratteristica del Text Neck.

Come evitare il Text Neck

La perdita della curvatura naturale della cervicale porta, infatti, ad un aumento della tensione sul collo e sulle spalle e questo peso nel tempo si traduce in dolore, rigidità e mal di schiena. Se la sindrome si aggrava, l’unico modo per “guarire” è rivolgersi alle cure di un bravo fisioterapista, o al vero e proprio intervento di un chirurgo ortopedico; per fortuna prima di ricorrere ai mezzi estremi, le soluzioni ci sono.

Lo stesso dott. Hansraj consiglia di “sforzarsi di guardare il telefonino tenendo la schiena in posizione neutra e non tesa, con le orecchie allineate alle spalle e le scapole retratte”, ovvero: su con la schiena, e smartphone davanti al viso (e, magari, usarlo con
moderazione).

Il giusto cuscino può aiutare
Se già adesso avverti questo tipo di dolore, e pensi che la causa sia un’errata
postura nell’utilizzare cellulare e tablet, potresti anche cambiare guanciale: UN CUSCINO A VASCHETTA O DOPPIA ONDA è un cuscino con struttura ad onda, specificamente studiato per rilassare la zona della cervicale, e donare la giusta postura al collo durante la notte. clicca qui e scopri i cuscini cervicali